ALBERGHIERO – L’INTERESSE DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI SOPRA OGNI COSA


CHIUSA LA SCUOLA ELEMENTARE DI ARMA CHE POTEVA CROLLARE COME QUELLA DI SAN GIULIANO IN PUGLIA.

APERTA UNA SITUAZIONE DI ASSOLUTA EMERGENZA.

TROVATA LA MIGLIORE SOLUZIONE POSSIBILE RISCUOTENDO LARGA INTESA ED APPROVAZIONE.

ASSICURATO IL REGOLARE INIZIO DELL’ANNO SCOLASTICO.

SONO TANTI I MOTIVI DI SODDISFAZIONE PER IL FEBBRILE LAVORO SVOLTO A FAVORE DELLA SICUREZZA DEI NOSTRI RAGAZZI.

MA LA SPECULAZIONE POLITICA HA APPROFITTATO DELLA SITUAZIONE, ADDIRITTURA METTENDO IN DUBBIO L’UTILITA’ DELLA CHIUSURA DELLA SCUOLA PAPA GIOVANNI.

LA POLITICA E’ LA POLITICA, MA DIFRONTE AI BAMBINI CI SI ASPETTAVA UN COMPORTAMENTO PIU’ RESPONSABILE.

PECCATO… MA IL RISULTATO CONCLUSIVO NON E’ STATO COMPROMESSO:

L’INTERESSE DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI SOPRA OGNI COSA!



Taggia: Alberghiero, la nuova sede sarà alla scuola Levà

Come profilato nei giorni scorsi, è stato trovato l’accordo tra l’Istituto Alberghiero di Arma di Taggia e la scuola elementare di Levà. Infatti, 8 classi dell’istituto superiore saranno ospitate presso la struttura delle elementari. Si tratta di una soluzione definitiva, ma provvisoria, nel senso che si protrarrà al massimo per due anni, in attesa di trovare una soluzione migliore. L’annuncio ufficiale è arrivato oggi in sede di conferenza stampa presso il Comune di Taggia, alla presenza del Sindaco Vincenzo Genduso, dell’Assessore provinciale Giacomo Raineri, la Dirigente dell’Ufficio scolastico Anna Maria Giuganino, del Dirigente uscente dell’Alberghiero, Umidia Tardone, del Dirigente entrante Guido Calvi, il Dirigente dell’Ist. comprensivo di Taggia, Rosario Michero e del Dirigente dell’Ist. comprensivo di Arma, Daniela Siffredi. Presente anche una schiera di genitori dissidenti che ha assistito alla conferenza.
Leggi il seguito di questo post »

TERREMOTO A L’AQUILA – OGGI VENERDI’ 28 AGOSTO 2009



715esima edizione della Perdonanza

in arrivo Berlusconi (22°visita)


DA IL CENTRO QUOTIDIANO D’ABRUZZO


LA PERDONANZA

arriva Berlusconi

All’Aquila la cena con Bertone



Per la prima volta un presidente del consiglio sfilerà al corteo della Perdonanza. Silvio Berlusconi sarà all’Aquila con i ministri Mara Carfagna e Gianfranco Rotondi. La sera a cena è previsto un atteso incontro con il segretario di stato cardinale Tarcisio Bertone. Intanto è confermata la presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al concerto del 6 settembre a Coppito.
L’AQUILA. Nell’incontro tra un salesiano piemontese e un “cumenda” milanese non si dovrebbe rischiare la noia. Così si prevede per l’incontro di domani tra il Cardinal Tarcisio Bertone, sottosegretario di Stato, e Silvio Berlusconi, durante la cena nel ristorante Federico II in via Strinella (pasto frugalissimo, addirittura da consumarsi in piedi) ospiti, con gli 11 vescovi abruzzesi e molisani, con Gianni Letta e con i ministri Mara Carfagna e Gianfranco Rotondi, del comitato organizzatore dell’ Anno celestiniano.


CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO —>>>


UNA GIORNATA CON BENIGNI


BENIGNI:

LA COSA PIU’ GRANDE E’ OCCUPARSI DI QUANTI HANNO BISOGNO

LE PERSONE PEGGIORI NON SONO QUELLE CHE FANNO DEL MALE

LE PERSONE PEGGIORI SONO QUELLE INDIFFERENTI

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.